Tag Archives: compagni di scuola

ok.ru

Ok.RU

Volenti o nolenti siamo tutti Social, l’essere umano è naturalmente predisposto all’aggregazione che nella maggior parte dei casi avviene grazie ad interessi in comune, un vissuto comune, una località. “Compagni di scuola” (odnoklassniki.ru) non fa eccezioni, è uno dei Social Network più popolari in Russia e si basa su tre fulcri: esperienze scolastiche o lavorative comuni, divertimento per appassionati di giochi online o amanti della musica e gruppi di discussione/interesse.

Odnoklassniki Nasce nel 2006 da papà Альберт Попков (Albert, se vogliamo tradurlo, Popkov).

Popkov

Inizialmente un progetto non commerciale, presto conquista milioni di utenti, manco a dirsi, compagni di classe che si incontrano sulla piattaforma.

La registrazione è molto semplice, come su molti Social europei: è sufficiente un indirizzo mail ed una password.

Una volta creato il profilo utente ti accorgerai subito, che per quanto l’idea iniziale sia la stessa di quella di Facebook, ossia offrire uno strumento di comunicazione ai compagni di corsi di studio, le differenze sono sostanziali.

Ecco le prime cinque:

1) Comunicazione e divertimento.

Sicuramente uno degli aspetti principali che attirano gli utenti sul Social è la ricerca e la comunicazione immediata con amici, compagni e colleghi. E fin qui nulla di nuovo. Cambia la condivisione che si focalizza oltre che sugli status personali sui gusti musicali: con pochi click puoi ascoltare, scaricare e condividere ogni genere che possa piacerti. Non solo, puoi caricare la tua canzone preferita direttamente dal pc e condividerla con gli altri utenti, in modo semplice e veloce.

2) Aggiornamenti sugli interessi.

Esistono i gruppi? Su Facebook si sprecano, ma mai come su Odnoklassniki. Non esistono le pagine pubbliche, tutte le informazioni passano per i Gruppi: se hai un argomento di interesse, una domanda o una discussione da proporre, su Odnoklassniki troverai il gruppo adatto a te. Se il gruppo che cerchi non esiste, crea il tuo.

3) Fotografie.

Come ogni Social che si rispetti, Odnoklassniki permette di caricare tutte le foto desiderate, creare album per catalogarle e le espone all’apprezzamento degli utenti. In cosa differisce da Facebook o da altri Social conosciuti? Se una tua foto piace in particolar modo, l’utente può esprimere un voto di 5+ e quel voto costa soldi. Non tutti possono permetterselo, quindi se ne conquisti uno, puoi esserne fiero. Epic Vanity.

4) Giochi ed applicazioni varie.

Quello che spesso è l’aspetto più odiato su Facebook, qui è il perno centrale. Sulla piattaforma sono presenti moltissimi giochi, di tutti i tipi e per tutti i gusti. Il Paese dei balocchi. Giochi per maschi e per femmine, giochi di ruolo, strategie, sport o sul business. Fai il tuo gioco ed invita gli amici a confrontarsi online. Perfetto per gli amanti di Candy Crash.

5) Servizi aggiuntivi.

– Odnoklassniki è un perfetto promemoria di tutte le feste ricorrenti, non solo compleanni, ma anche di festività riconosciute ma sconosciute, compresi gli onomastici.

A differenza degli altri Social si può vedere chi ha visitato il tuo profilo, simile a Linkedin, ma se non vuoi farti scoprire a curiosare, basta renderti invisibile, in qual caso non solo non sarai visibile online, ma potrai anche curiosare sui vari profili senza essere visto.

– La generosità vige da padrona su questo Social, grazie alla possibilità di confezionare regali da spedire agli amici, colleghi o da mettere sulla propria bacheca (Facebook ci aveva provato con i Poke, un’entità rimasta sconosciuta).

Le leve da sfruttare per una perfetta strategia Social Marketing, a questo punto, dovrebbero essere state messe in evidenza: è un po’ come tornare al liceo col senno di poi e conquistare gli amici. Crea il tuo gruppo di discussione, invita a giocare gli iscritti, condividi foto, argomenti e musica.  Una seconda chance per essere popolare nella “tua scuola”, come farsela scappare? E ben si sa che il personaggio più popolare a scuola è anche quello che detta le mode.

Per le bionde è sempre stato più semplice, quindi per complicarmi la vita come prima mossa inviterei tutti i miei amici di Facebook, che continuano ad inviarmi inviti di giochi, a trasferirsi lì, in modo da farli sentire finalmente apprezzati e da poter così conquistare la pace delle notifiche superflue.  :)